Alt-Season 2021: Altcoins Rally quasi 40 miliardi di dollari mentre BTC si ferma a $33K

L’etereum ha superato i 1.100 dollari, mentre Binance Coin e Polkadot dipingono nuovi record di ATH hanno ridotto il dominio di BTC del 5% in un giorno.

Dopo alcuni giorni di marcia in avanti di BTC e gli altercoins che si sono lasciati indietro, la situazione è cambiata completamente nelle ultime 24 ore. I massicci guadagni a due cifre per la maggior parte delle monete alternative hanno ridotto la posizione dominante di BTC al 68%, mentre il tetto del mercato è salito a oltre 900 miliardi di dollari.

Un mare di pompe a due cifre nel mercato di Altcoin

Negli ultimi giorni, la maggior parte degli altcoin non è riuscita a imitare l’impressionante performance di Bitcoin. Di conseguenza, il dominio di BTC sul mercato è salito a circa il 73% ad un certo punto. Tuttavia, questa metrica è scesa del 5% nelle ultime 24 ore, in seguito agli ultimi sviluppi.

L’etereum ha guidato l’impennata dell’altcoin all’inizio del 2021 con un massiccio aumento del 40%. L’ETH è salito a 1.000 dollari e ha raggiunto il suo prezzo più alto degli ultimi tre anni a oltre 1.150 dollari.

Bitcoin Cash ha aggiunto il 25% a 445 dollari, Cardano (31%) a 0,23 dollari, Chainlink (25%) a 15 dollari e Litecoin (21%) a un nuovo massimo annuale di 174 dollari. Due monete top-ten hanno dipinto nuovi massimi di tutti i tempi – Polkadot e Binance Coin. BNB ha raggiunto i 44 dollari, mentre DOT ha visto un prezzo a due cifre a 10,5 dollari.

L’ondulazione è aumentata del 15% su una scala di 24 ore a 0,25 dollari. Tuttavia, l’XRP è ancora in calo di oltre il 60% da metà dicembre.

Ethereum Classic (30%), OMG Network (30%), Aave (29%), VeChain (28%), Yearn.Finance (28%), Ampleforth (28%), Uniswap (27%), SwissBorg (25%) sono alcuni dei rappresentanti del club dell’aumento dei prezzi a due cifre.

Nel complesso, la capitalizzazione di mercato cumulativa di tutte le valute crittografiche ha segnato un nuovo record di quasi 910 miliardi di dollari. Ciò significa un aumento di 150 miliardi di dollari dall’inizio del 2021.

Bitcoin si ferma a circa 33.000 dollari

E mentre le monete alternative registrano notevoli guadagni, BTC ha rallentato. La crittovaluta primaria è andata a gonfie vele negli ultimi giorni, rompendo una pietra miliare dopo l’altra.

Dopo l’ultimo massimo di tutti i tempi di quasi 35.000 dollari, l’attività si è calmata e si è ripercorsa con qualche migliaio di dollari. Al momento di scrivere queste righe, bitcoin commercia al di sotto dei 33.000 dollari.

Gli indicatori tecnici suggeriscono che i livelli di supporto a 32.700, 32.000 e 31.400 dollari aiuterebbero in caso di un altro ritracciamento. In alternativa, le linee di resistenza a 34.000, 34.615 dollari e l’ATH a 34.800 dollari sono i primi ostacoli se BTC torna alla sua corsa dei tori.

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.